AZNOM SERPAS, the return to the past according to CAMAL style

SerpaS is the latest sport car created by CAMAL design center for AZNOM and represents the new generation of the Torinese coachbuilder.

04-AZNOM_CAMAL_SerpaS

 

Founded in 2008 by Alessandro Camorali whose career intertwined with notable brands and sources of Italian auto mobile design CAMAL S.r.l. boasts a young team of designers and virtual modellers focused on special projects and unique cars, and adept at responding to every request from today’s clients.

The SerpaS project was commissioned by AZNOM S.r.l. of Monza, well known for the customization of special cars and creation of luxury accessories, to find a new interpretation of style into a radical vehicle with a nostalgic appeal to the techniques and workmanship of the past.

The handcrafted aluminum body, the reduced height and the lack of roof and windscreen make clear the reference to the racing and to the world of “Gentleman drivers” in the golden age of racetrack.

The concept was born from the idea of having an extremely low and ground pushed body, so the style is focused on the side line that runs almost horizontal to the ground and divides the height of the car in half, highlighting the intersections of fenders at the same moment. Forced in proporti

on the wheel arches and the fenders seem oversized, almost caricatured, making possible a dynamic and sinuous movement to the whole car body. The front, with the iconic shape of optical groups and fenders, remember the figure of a snake about to attack. The top view highlights the harmony of forms through the lights and shadows created by soft volumes broken with hard lines. The tail, truncated like race car, defines the rear light in a horizontal line.

The SerpaS ( in Torinese dialect il Serpas = the Snake) is a small size sport car based on a tubular frame reinforced with carbon fiber panels. The engine is an 8 cylinders form a 72-degree V-shaped angle and a displacement of 2600cm³ mounted in a central longitudinal position to optimize weight distribution. The maximum power is 363CV at 10300 rpm and a maximum torque of 276.5 NM.

Its dimensions are: length 4079mm, width 1763mm with a height including 1025mm roll bar. The wheelbase measures like origin car 2400mm while its height from the ground is 70mm. The height of the car body, excluding the roll bar is only 780mm.

The expected weight will be around 900kg, which combined with engine power will ensure true supercar performance.

The project was born with the aim of creating a fully electric propulsion version to bring the vehicle into the future. Initially the car will be proposed with conventional propulsion by 2020 it will be possible to buy it in its extreme and clean version, thanks to a network of companies leader in the sector for a long time and that will push the light car to over 200hp of power with different autonomies depending of customer requests.

The interior trim is designed and crafted by Aznom, proposing a modern interpretation of the vintage italian cars that rise up the Made in Italy worldwide. Few elements in fine leather and carbon fiber define the essential form typical of vintage vehicles.

Without a rigid roof and windscreen, it has a deflector in front of the cockpit like vintage racing cars. Due to its reduced height it does not have doors but you can comfortably climb over the side of the car.

Each interior, as well as the exterior body, will be customized according to client preferences, creating a tailored work that will make each vehicle unique and personal.

The external body is hammered handmade aluminum, thanks to the collaboration of one of the few masters still in business, according to typical methods of classic constructions. Each car will be unique and highly crafted in every details.

Extremely technical components made of carbon fiber alternate with the craftsmanship of the bodywork. In particular, the front splitter, the rear diffuser and the engine bonnet will be made with this material

The purchase of the car will also include an “Experience” package that will give access to guided tours in the workshop during the creation process of the own car and a driving courses on the track at the Monza circuit.

The SerpaS will bring the customer back to the center of the project and the car to become a unique and handmade object of art.

 

You can find more pictures of SERPAS at this link:  SERPAS – HD Images

 


 

You can find more information about CAMAL at:   www.camalstudio.com

Contact information:      CAMAL S.r.l., Via Asti 40, 10131 Turin (Italy)

                                                                      Phone: +39 011 19719955

                                                                       Email: press@camalstudio.com

                                                                                     info@camalstudio.com

 

You can find more information about AZNOM at:    www.aznom.com

                                                                                             www.aznomautomotive.com

Contact information:      AZNOM S.r.l., Via Azzone Visconti 43, 20900 Monza (Italy)

                                                                       Phone: +39 039 471721

                                                                        Email: aznom@aznom.it

##

Advertisements

AZNOM SERPAS, il ritorno al passato secondo il centro stile CAMAL

Si chiama SerpaS l’ultima vettura sportiva realizzata dal centro stile CAMAL per AZNOM e rappresenta la nuova generazione della carrozzeria Torinese.

 

Fondato nel 2008 per volontà di Alessandro Camorali, un passato tra le file di noti brand e centri stile della storia del design automobilistico italiano, la CAMAL S.r.l. vanta un giovane team di designer e modellatori virtuali abili a rispondere ad ogni richiesta dei committenti, specializzatosi nel tempo nella realizzazione di progetti speciali e vetture uniche.

Il progetto SerpaS è stato commissionato dalla AZNOM S.r.l. di Monza, conosciuta per la personalizzazione di vetture speciali e realizzazione di accessori di lusso, per trovare una nuova interpretazione di stile ad un veicolo radicale con un richiamo nostalgico alle tecniche e alle lavorazioni del passato.

La carrozzeria in alluminio realizzata a mano, l’altezza ridotta e la mancanza di tetto e parabrezza rendono chiaro il riferimento alle corse e al mondo dei “Gentleman drivers” negli anni d’oro dell’automobilismo su pista.

Il concept iniziale nasce dall’idea di avere un corpo vettura estremamente basso e schiacciato a terra, quindi lo stile si è concentrato sulla linea di fiancata che corre quasi orizzontale al terreno e divide a metà l’altezza della vettura, evidenziando l’intersezione dei parafanghi sulla stessa. Forzata nelle proporzioni, gli archi ruota e i parafanghi sembrano sovradimensionati, quasi caricaturali, rendendo possibile un movimento dinamico e sinuoso al corpo vettura. Il frontale impuntato sull’anteriore compone con i gruppi ottici e i parafanghi una figura iconica e riconducibile alla testa di un serpente in procinto di attaccare. La pianta evidenzia l’armonia della forma attraverso le luci e le ombre create dai volumi morbidi intervallati da teorici netti. Il posteriore troncato a vivo rende filante la figura lasciando la definizione della stessa ad una striscia luminosa orizzontale che determina la fanaleria posteriore.

La SerpaS ( o meglio in dialetto piemontese il Serpas = il Serpente) è un’auto sportiva dalle ridotte dimensioni basata su un telaio tubolare rinforzato con pannelli in fibra di carbonio. Il motore è un 8 cilindri a V di 72° e una cilindrata di 2600cm³ montato in posizione centrale longitudinale per ottimizzare la distribuzione dei pesi. La potenza massima erogata è di 363CV a 10300 giri/min e una coppia massima di 276,5 NM.

Le sue dimensioni sono: lunghezza 4079mm, larghezza 1763mm con un’altezza comprensiva di rollbar di 1025mm. Il passo misura 2400mm mentre la sua altezza da terra è di 70mm. L’altezza del corpo vettura, escluso il rollbar è di soli 780mm.

Il peso previsto sarà di circa 900kg, che abbinato alla potenza del motore assicurerà delle prestazioni da vera supercar.

Il progetto nasce già con l’obiettivo di realizzare una versione a propulsione completamente elettrica per portare il veicolo nel futuro. Inizialmente la vettura sarà proposta con propulsione convenzionale entro il 2020 sarà possibile acquistarla anche nella sua versione estrema e pulita, grazie ad un network di aziende leader nel settore da tempo e che potranno spingere la leggera vettura ad oltre 200cv di potenza con autonomie diverse a seconda delle richieste del cliente.

Il design e la realizzazione degli interni, curati da Aznom, propongono in chiave moderna gli stilemi vintage delle auto italiane che hanno reso celebre il Made in Italy nel mondo. Pochi elementi realizzati in pregiata pelle e alternati alla fibra di carbonio definiscono le forme essenziali dell’abitacolo.

Priva di tetto e parabrezza rigidi ha un deflettore davanti all’abitacolo come le vetture da corsa d’epoca e, vista la sua altezza ridotta non possiede portiere. Si può comodamente accedere all’abitacolo scavalcando la fiancata della vettura.

Ogni interno, così come la carrozzeria, verrà realizzato su misura secondo le specifiche del cliente, realizzando un lavoro sartoriale che renderà unica e personale ogni vettura.

La carrozzeria esterna rappresenta una delle caratteristiche peculiari dell’intero progetto. Verrà realizzata completamente in alluminio battuto a mano grazie alla collaborazione di uno dei pochi maestri battitori ancora in attività, secondo metodi e professionalità tipici delle costruzioni classiche. Questo processo di produzione renderà unica ogni vettura e altamente artigianale ogni finitura.

Alla lavorazione artigianale della carrozzeria si alternano componenti estremamente tecnici realizzati in fibra di carbonio. In particolare verranno realizzati con questo materiale lo splitter anteriore, il diffusore posteriore e il cofano motore.

L’acquisto della vettura includerà anche un pacchetto “Esperienzache darà accesso a visite guidate in officina durante le fasi di lavorazione della propria vettura e un corso di guida in pista presso il circuito automobilistico di Monza.

In poche parole il progetto SerpaS riporterà il cliente al centro del progetto e l’automobile a diventare un oggetto d’arte unico e fatto a mano.

 

Potrete trovare altre immagini di SERPAS al seguente link:  SERPAS – Immagini HD

 


 

Potrete trovare maggiori informazioni sullo studio CAMAL su:       www.camalstudio.com

Indirizzi utili:       CAMAL S.r.l., Via Asti 40, 10131 Torino (Italia)

                                 Tel: +39 011 19719955

                                email: press@camalstudio.com

                                            info@camalstudio.com

 

Potrete trovare maggiori informazioni su AZNOM qui:

 www.aznom.com                   www.aznomautomotive.com

Indirizzi utili:           AZNOM S.r.l., Via Azzone Visconti 43, 20900 Monza (Italia)
                                     Tel: +39 039 471721

                                     email: aznom@aznom.it

##